Figue Embroidered Pom Pom Sandals - Tendenza classica, vale la pena avere
Giuseppe Zanotti Design Sylvia Velvet Sandals - Tendenza classica, vale la pena avere
Giuseppe Zanotti Design Betty Sandals - Tendenza classica, vale la pena avere I miei ultimi articoli
Giuseppe Zanotti Design Sandali Con Tacco Metallizzato - Tendenza classica, vale la pena avere
Marc Jacobs Somewhere Sport Sandals - Tendenza classica, vale la pena avere
Marchesa Sandali 'Clara' - Tendenza classica, vale la pena avere
Marni Sandali 'Fussbett' - Tendenza classica, vale la pena avere Stacks Image 1643
Marsèll Sandali Con Punta Aperta - Tendenza classica, vale la pena avere


Nicholas Kirkwood Sandali Lola - Tendenza classica, vale la pena avere
Paris Texas Heart Buckle Sandals - Tendenza classica, vale la pena avere
Paula Cademartori Ginger Leopard - Tendenza classica, vale la pena avere

#OverTheFortress - Viaggio conoscitivo in Libano

Prada Sandali Con Suola Sagomata - Tendenza classica, vale la pena avere
René Caovilla Sandali Con Cinturini - Tendenza classica, vale la pena avere Fendi Cut Out Sandals - Tendenza classica, vale la pena avere
Saint Laurent Sandali Con Fibbia LouLou - Tendenza classica, vale la pena avere

The Climate Ride - In bicicletta da Venezia a Roma

Saint Laurent Sandali 'Era' - Tendenza classica, vale la pena avere Stacks Image 2152
Saint Laurent Sandali 'Nu Pieds' - Tendenza classica, vale la pena avere
Sam Edelman High Heel Sandals - Tendenza classica, vale la pena avere
Stacks Image 1002

#RotteRibelli, viaggio nel Messico zapatista

Stacks Image 1482
Nel novembre del 2017, l’associazione Ya basta! Êdî bese! ha organizzato un viaggio lungo le rotte della "rebeldia" messicana. Un viaggio che aveva lo scopo di parlare e, soprattutto, di far parlare coloro ai quali non viene mai data voce. E così, i carovanieri di Ya Basta hanno "camminato domandando" con gli attivisti che chiedono verità per i 43 studenti di Ayotzinapa, con i padri le madri dei tanti migranti mesoamericani desaparecidos lungo le rotte migratorie, con i sostenitori di Marichuy, la vocera dei popoli originari che il congresso nazionale indigeno ha candidata nientemeno che alle presidenziali del Messico, con movimentisti che costruiscono autonomia nelle periferie delle grandi città, con tante coraggiose donne ribelli e con tanti uomini che non hanno mai abbassato la testa…
Tante voci di chi non ha voce. Voci che, assieme a quelle dei guerriglieri zapatisti del caracol de La Realidad, dove si è concluso il viaggio, sono la vera essenza di questo ebook che raccoglie tutti gli articoli, più qualche inedito, che Camilla Camilli, Fabio Golmeni e Riccardo Bottazzo hanno scritto durante sul loro andare e pubblicati su Global Project firmandosi come #RotteRibelli.
#RotteRibelli è anche il titolo che abbiamo scelto per questo nostro ebook, realizzato in formato pdf e liberamente scaricabile. La sua lettura è vivamente consigliata a tutti coloro che credono che ribellarsi non serva a nulla e che la dignità derivata da una giusta rabbia non sia l'arma più forte che abbiamo contro tutte le ingiustizie.
Schutz Gisele Sandals - Tendenza classica, vale la pena avere
Solange Sandals Flat Wedge Sandals - Tendenza classica, vale la pena avere
Stuart Weitzman Raquel Sandals - Tendenza classica, vale la pena avere
Stacks Image 1488
Tory Burch Max Embroidered Espadrille Sandals - Tendenza classica, vale la pena avere
Tory Burch Tatiana pearl-embellished Sandals - Tendenza classica, vale la pena avere Dossier Libia
Abusi e violazioni sull'altra sponda del Mediterraneo

Quello che accade in Libia non può lasciarci indifferenti. Le torture, le vessazioni, gli omicidi che vengono commessi in quel Paese riguardano ciascuno di noi perché l'Europa e l'Italia sono colpevoli di aver appaltato alle mafie e alla criminalità le migrazioni, trasformando i profughi in merce di un business violento e omicida. Dossier Libia, l'ultimo sito cui sto lavorando, vuole denunciar tutto questo, raccogliendo materiale, reportage e testimonianze. Perché ogni silenzio è complice. Su questa pagina raccolgo i miei contributi.
Valentino Sandali 'Rockstud' - Tendenza classica, vale la pena avere
Suicoke Sandali Con Motivo Animalier - Tendenza classica, vale la pena avere Stacks Image 1927
Grey Mer Sneakers Con Lacci - Tendenza classica, vale la pena avere
Stacks Image 2180
Saint Laurent lace-up Shoes - Tendenza classica, vale la pena avere
  • C Diem Scarpe Stringate 'Kudu' - Tendenza classica, vale la pena avere
    Jimmy Choo Tyler lace-up Shoes - Tendenza classica, vale la pena avere
    Versace Stringate Con Logo Medusa - Tendenza classica, vale la pena avere
    Carne da cannone. In Libia i profughi dei campi sono arruolati a forza e mandati a combattere
    Adidas Arkyn Sneakers - Tendenza classica, vale la pena avere I profughi di Libia, dopo essere stati trasformati in “merce” preziosa dai trafficanti, con la complicità e il supporto del’Italia e dall’Europa, sono diventati anche carne da cannone.
    Adidas Sneakers 'Stan Smith' - Tendenza classica, vale la pena avere Arruolati di forza, vestiti con vecchie divise, armati con fucili di scarto e spediti a combattere le milizie del generale Haftar che stanno assediando Tripoli. I profughi di Libia, dopo essere stati trasformati in “merce” preziosa dai trafficanti, con la complicità e il supporto del’Italia e dall’Europa, sono diventati anche carne da cannone.

    Secondo fonti ufficiali dell’Unhcr e di Al Jazeera, il centro di detenzione di Qaser Ben Gashir, è stato trasformato in una caserma di arruolamento. “Ci viene riferito – ha affermato l’inviato dell’agenzia Onu per i rifugiati, Vincent Cochetel – che ad alcuni migranti sono state fornite divise militari e gli è stati promesso la libertà in cambio dell’arruolamento”. Nel solo centro di Qaser Ben Gashir, secondo una stima dell’Unhcr, sono detenuti, per o più arbitrariamente, perlomeno 6 mila profughi tra uomini e donne, tra i quali almeno 600 bambini.

    Sempre secondo l’Unhcr, tale pratica di arruolamento pressoché forzato – è facile intuire che non si può dire facilmente no al proprio carceriere! – sarebbe stata messa in pratica perlomeno in altri tre centri di detenzione del Paese. L’avanzata delle truppe del generale Haftar ha fatto perdere la testa alle milizie fedeli al Governo di accordo nazionale guidato da Fayez al Serraj, che hanno deciso di giocarsi la carta della disperazione, mandando i migranti – che non possono certo definirsi militari sufficientemente addestrati – incontro ad una morte certa in battaglia. Carne da cannone, appunto.

    I messaggi WhatsUp che arrivano dai centri di detenzione sono terrificanti e testimoniano una situazione di panico totale che ha investito tanto i carcerieri quanto gli stessi profughi. “Ci danno armi di cui non conosciamo neppure come si chiamano e come si usano – si legge su un messaggio riportato dall’Irish Time – e ci ordinano di andare a combattere”. “Ci volevano caricare in una camionetta piena di armi. Gli abbiamo detto di no, che preferivamo essere riportato in cella ma non loro non hanno voluto”.

    La situazione sta precipitando verso una strage annunciata. Nella maggioranza dei centri l’elettricità è già stata tolta da giorni. Acque e cibo non ne arrivano più. Cure mediche non ne avevano neppure prima. I richiedenti asilo sono alla disperazione. Al Jazeera porta la notizia che ad Qaser Ben Gashir, qualche giorno fa, un bambino è morto per semplice denutrizione. Quello che succede nei campi più lontani dalla capitale, lo possiamo solo immaginare. E con l’avanzare del conflitto, si riduce anche la possibilità di intervento e di denuncia dell’Unhcr o delle associazioni umanitarie che ancora resistono nel Paese come Medici Senza Frontiere.

    Proprio Craig Kenzie, il coordinatore per la Libia di Medici Senza Frontiere, lancia un appello perché i detenuti vengano immediatamente evacuati dalle zone di guerra e che le persone che fuggono e che vengono intercettate in mare non vengano riportate in quell’Inferno. Ma per il nostro Governo, quelle sponde continuano ad essere considerate “sicure”.
Adidas Adidas Originals NMD C1 Sneakers - Tendenza classica, vale la pena avere
Stacks Image 1929
Anya Hindmarch Wink Face Sneakers - Tendenza classica, vale la pena avere
Blumarine Sneakers Classiche - Tendenza classica, vale la pena avere L’ultimo contributo al mio mio blog Emilio Pucci Slingback Printed Pumps - Tendenza classica, vale la pena avere sul sito Melting Pot

Quando i diritti sono sospesi. La storia emblematica di Ridha

Burberry Metallic Logo Print Leather Sneakers - Tendenza classica, vale la pena avere
Common Projects Sneakers 'Tournament' Alte - Tendenza classica, vale la pena avere
D.A.T.E. Sneakers a Calzino - Tendenza classica, vale la pena avere Stacks Image 1932
Un giovane tunisino con problemi di salute rinchiuso per più di 9 mesi nei CPRRidha oggi è libero. Ma la sua storia, che raccontiamo soltanto ora per evitargli possibili ritorsioni, è emblematica di come la giustizia italiana, nei riguardi dei richiedenti asilo, adopera metri approssimativi e vaghi, deragliando dai binari del diritto per applicare… Continua
Emilio Pucci City Up slip-on Sneakers - Tendenza classica, vale la pena avere
Emporio Armani Sneakers Alte - Tendenza classica, vale la pena avere
Giuseppe Zanotti Design Bonjour Nuit lace-up Sneakers - Tendenza classica, vale la pena avere
Giuseppe Zanotti Design Sneakers 'Kriss' - Tendenza classica, vale la pena avere
Stacks Image 302

Hogan H365 Sneakers - Tendenza classica, vale la pena avere
Isabel Marant Bilsy high-top Sneakers - Tendenza classica, vale la pena avere
Joshua Sanders Zenith Distressed Sneakers - Tendenza classica, vale la pena avere Stacks Image 1336
Kenzo Sneakers 'Kenzo Move' - Tendenza classica, vale la pena avere La mia intervista su Margini In/Versi
Maison Margiela Paint Print Sock Sneakers - Tendenza classica, vale la pena avere
Miu Miu touch-strap hi-top Sneakers - Tendenza classica, vale la pena avere
Stacks Image 1915
C’è lo spazio per la giustizia e c’è quello per la politica. Nel nostro Paese, spesso tendiamo a confondere i due ambiti di intervento. La magistratura ha i suoi tempi. Io sono di Venezia e mi sono occupato del caso Mose. Ci sono voluti vent’anni e più, perché i magistrati scoperchiassero quella pentole di malaffare, tangenti e devastazioni che gli ambientalisti denunciavano sin dall’inizio! Ma ancora oggi il Mose va avanti, pur se oramai è chiaro a tutti che è solo una macchina mangiasoldi inutile, anzi devastante… Continua
Moncler Ankle lace-up Sneakers - Tendenza classica, vale la pena avere
Nike Sneakers 'Air Force 1 '07' - Tendenza classica, vale la pena avere
Stacks Image 1912
Nike 'Air Huarache' Sneakers - Tendenza classica, vale la pena avere
Stacks Image 818
L’inchiesta Cemento Arricchito alla quale sto lavorando ha ottenuto, grazie alla collega Chiara Spadaro che l’ha ideata, il premio Massimiliano Goattin 2014 promosso dall’Ordine dei Giornalisti del Veneto. L’inchiesta che concluderà fine anno, si propone di tracciare una mappa del malaffare mafioso del NordEst legato alle Grandi Opere, tra corruzione, devastazioni ambientali e resistenze. Cliccando sul logo, potete vedere tutti gli articoli sino ad oggi pubblicati. Qui sotto, l’ebook finale.
Philippe Model Tropez Sneakers - Tendenza classica, vale la pena avere
Philippe Model Sneakers 'Tropez' - Tendenza classica, vale la pena avere
Stacks Image 860
Reportage

Puma Hi-top Trainers - Tendenza classica, vale la pena avere
Maria Mare KORA - Sneakers basse - black
ALDO CASSEDY - Decolleté - pink miscellaneous Stacks Image 834
Steve Madden POWERFUL - Tronchetti - black
Stacks Image 554
Medjugorje tra miracoli e burroni Sono un miracolato e lo posso dimostrare scientificamente! Certificati oculistici alla mano, sin dalla nascita ho sofferto di astigmatismo e presbiopia. Senza due lenti spesse come i proverbiali fondi di bottiglia non riuscivo neppure ad indovinare…
Continua
XTI Stivaletti con tacco - black
Vagabond KATLIN SISTER - Scarpe senza lacci - black Stacks Image 496
Office FEVERISH - Stringate - black
Pepe Jeans COLLIE SURI - Stivaletti stringati - offwhite
Stacks Image 512
Marco Tozzi Tronchetti - dark grey antic
Amministratori locali sempre più nel mirino del crimine. Ne parliamo con Gianfranco Bettin, uno di quelli sotto tiro Gli amministratori pubblici non sono tutti uguali. Ce ne sono di capaci e incapaci. Attivi e indolenti. Corruttibili e no. Ignavi, complici, o concretamente e direttamente…
Continua

Stacks Image 492
Stacks Image 498
Zign Stivaletti stringati - black
La Europa de abajo busca reescribir los derechos de los migrantes Italia. Nadie ha olvidado aquel 3 de octubre de 2013. A pocas millas de la playa de Lampedusa, Italia, se ahogaron 368 personas. Hombres, mujeres y niños que huyeron de guerras, hambre y violencias.
Continua

lilimill VASCO - Stivali alti - nero
MOA - Master of Arts Scarpe senza lacci - breaker black glitter
Stacks Image 494
ALDO EDANIA - Decolleté - black Stacks Image 538
Inutile, devastante, costosissimo: ecco il Mose. La prova generale per il sistema di tangenti legato alle Grandi Opere Tutto cominciò con la grande alluvione del ’66. In una sola giornata, la Venezia dei Dogi, la Serenissima Repubblica, la Dominante dei mari…
Fendi T-bar Platform Sandals - Tendenza classica, vale la pena avere

HUGO UPTOWN ASYA - Sneakers basse - black
Converse CHUCK 70 - Sneakers alte - dark burgundy/cyan tint/egret Stacks Image 822
U.S. Polo Assn. VANILLA - Stivaletti con tacco - black
Stacks Image 502
Una Carta dal valore sconfinato La Carta di Lampedusa è scritta e averlo fatto sull’isola non ha solo un valore simbolico. L’atmosfera di questo piccolo scoglio al centro del Mediterraneo ha invaso anche la sala dell’aeroporto, dove centinaia di attivisti si sono riuniti domenica
Continua

Geox CARUM - Sneakers basse - black
Marcel Ostertag x Tamaris Stivaletti - merlot
Kennel + Schmenger BIG - Sneakers alte - cognac/creme
Stacks Image 300
Sneaky Steve CONEY - Stivaletti texani / biker - black london
Terra e libertà. Los Panchos di Città del Messico

Hi-Tec RAVUS VENT MID WP WOMENS - Scarpe da trekking - charcoal/cool grey/amaranth
HUF GALAXY - Sneakers basse - white/antique
Stacks Image 727
Pumps classiche nere in camoscio e pelle di Salvatore Ferragamo a punta con tacco a stiletto medio alto e soletta con logo.
adidas by Stella McCartney ULTRA BOOST - Scarpe running neutre - raw pink/coffee rose/core black Dallo Zocalo, la grande piazza dove si affaccia il palazzo del Governo e dove sventola la bandiera nazionale più grande del mondo, dovete mettere in conto almeno un'ora di metropolitana, con gli immancabili venditori di caramelle e suonatori di chitarra che salgono e scendono ad ogni fermata. Arrivati alla "delegazione" di Acapatzingo, cercare la piazzetta dei “collettivi”, un miscuglio tutto sudamericano tra bus e taxi, che effettuano un percorso più o meno stabilito…
Emilio Pucci Sandali Con Cinturino Alla Caviglia - Tendenza classica, vale la pena avere