Scarpe economiche e resistenti Doucal's Mocassini eleganti
Scarpe economiche e resistenti adidas Performance PREDATOR TANGO 18.3 TF
Scarpe economiche e resistenti Saucony FREEDOM ISO 2 I miei ultimi articoli
Scarpe economiche e resistenti Harley Davidson DARNEL
Scarpe economiche e resistenti BOSS EDDIE
Scarpe economiche e resistenti Zign Stringate
Scarpe economiche e resistenti Steffen Schraut HILL STREET Stacks Image 1643
Scarpe economiche e resistenti Softclox GLORIA


Scarpe economiche e resistenti Blue by Betsey Johnson ARLYN
Scarpe economiche e resistenti Högl Decolleté
Scarpe economiche e resistenti adidas Originals HAVEN

#OverTheFortress - Viaggio conoscitivo in Libano

Scarpe economiche e resistenti adidas Originals STAN SMITH
Scarpe economiche e resistenti Pantofola d`Oro UMITO UOMO Scarpe economiche e resistenti Clarks Originals TRIGENIC FLEX
Scarpe economiche e resistenti Puma X PANINI

The Climate Ride - In bicicletta da Venezia a Roma

Scarpe economiche e resistenti Fretz Men Sneakers basse Stacks Image 2152
Scarpe economiche e resistenti adidas Performance COPA TANGO 18.3 IN
Scarpe economiche e resistenti Nike Performance SUPERFLYX 6 CLUB CR7 TF
Stacks Image 1002

#RotteRibelli, viaggio nel Messico zapatista

Stacks Image 1482
Nel novembre del 2017, l’associazione Ya basta! Êdî bese! ha organizzato un viaggio lungo le rotte della "rebeldia" messicana. Un viaggio che aveva lo scopo di parlare e, soprattutto, di far parlare coloro ai quali non viene mai data voce. E così, i carovanieri di Ya Basta hanno "camminato domandando" con gli attivisti che chiedono verità per i 43 studenti di Ayotzinapa, con i padri le madri dei tanti migranti mesoamericani desaparecidos lungo le rotte migratorie, con i sostenitori di Marichuy, la vocera dei popoli originari che il congresso nazionale indigeno ha candidata nientemeno che alle presidenziali del Messico, con movimentisti che costruiscono autonomia nelle periferie delle grandi città, con tante coraggiose donne ribelli e con tanti uomini che non hanno mai abbassato la testa…
Tante voci di chi non ha voce. Voci che, assieme a quelle dei guerriglieri zapatisti del caracol de La Realidad, dove si è concluso il viaggio, sono la vera essenza di questo ebook che raccoglie tutti gli articoli, più qualche inedito, che Camilla Camilli, Fabio Golmeni e Riccardo Bottazzo hanno scritto durante sul loro andare e pubblicati su Global Project firmandosi come #RotteRibelli.
#RotteRibelli è anche il titolo che abbiamo scelto per questo nostro ebook, realizzato in formato pdf e liberamente scaricabile. La sua lettura è vivamente consigliata a tutti coloro che credono che ribellarsi non serva a nulla e che la dignità derivata da una giusta rabbia non sia l'arma più forte che abbiamo contro tutte le ingiustizie.
Scarpe economiche e resistenti House of Hounds BAIN
Scarpe economiche e resistenti Zign Sandali con tacco
Scarpe economiche e resistenti adidas Originals I
Stacks Image 1488
Scarpe economiche e resistenti Onitsuka Tiger Sneakers basse
Scarpe economiche e resistenti Diesel SLANTY D Dossier Libia
Abusi e violazioni sull'altra sponda del Mediterraneo

Quello che accade in Libia non può lasciarci indifferenti. Le torture, le vessazioni, gli omicidi che vengono commessi in quel Paese riguardano ciascuno di noi perché l'Europa e l'Italia sono colpevoli di aver appaltato alle mafie e alla criminalità le migrazioni, trasformando i profughi in merce di un business violento e omicida. Dossier Libia, l'ultimo sito cui sto lavorando, vuole denunciar tutto questo, raccogliendo materiale, reportage e testimonianze. Perché ogni silenzio è complice. Su questa pagina raccolgo i miei contributi.
Scarpe economiche e resistenti MSGM Sneakers basse
Scarpe economiche e resistenti Caprice Tronchetti Stacks Image 1927
Scarpe economiche e resistenti adidas Performance TERREX AGRAVIC
Stacks Image 2180
Scarpe economiche e resistenti Unisa JICA_NA
  • Scarpe economiche e resistenti Tommy Hilfiger TOBIAS
    Scarpe economiche e resistenti Pier One Stivaletti
    Scarpe economiche e resistenti Tamaris Stringate
    Carne da cannone. In Libia i profughi dei campi sono arruolati a forza e mandati a combattere
    Scarpe economiche e resistenti Dune London CASSANDRA I profughi di Libia, dopo essere stati trasformati in “merce” preziosa dai trafficanti, con la complicità e il supporto del’Italia e dall’Europa, sono diventati anche carne da cannone.
    Scarpe economiche e resistenti Jonak DILLING Arruolati di forza, vestiti con vecchie divise, armati con fucili di scarto e spediti a combattere le milizie del generale Haftar che stanno assediando Tripoli. I profughi di Libia, dopo essere stati trasformati in “merce” preziosa dai trafficanti, con la complicità e il supporto del’Italia e dall’Europa, sono diventati anche carne da cannone.

    Secondo fonti ufficiali dell’Unhcr e di Al Jazeera, il centro di detenzione di Qaser Ben Gashir, è stato trasformato in una caserma di arruolamento. “Ci viene riferito – ha affermato l’inviato dell’agenzia Onu per i rifugiati, Vincent Cochetel – che ad alcuni migranti sono state fornite divise militari e gli è stati promesso la libertà in cambio dell’arruolamento”. Nel solo centro di Qaser Ben Gashir, secondo una stima dell’Unhcr, sono detenuti, per o più arbitrariamente, perlomeno 6 mila profughi tra uomini e donne, tra i quali almeno 600 bambini.

    Sempre secondo l’Unhcr, tale pratica di arruolamento pressoché forzato – è facile intuire che non si può dire facilmente no al proprio carceriere! – sarebbe stata messa in pratica perlomeno in altri tre centri di detenzione del Paese. L’avanzata delle truppe del generale Haftar ha fatto perdere la testa alle milizie fedeli al Governo di accordo nazionale guidato da Fayez al Serraj, che hanno deciso di giocarsi la carta della disperazione, mandando i migranti – che non possono certo definirsi militari sufficientemente addestrati – incontro ad una morte certa in battaglia. Carne da cannone, appunto.

    I messaggi WhatsUp che arrivano dai centri di detenzione sono terrificanti e testimoniano una situazione di panico totale che ha investito tanto i carcerieri quanto gli stessi profughi. “Ci danno armi di cui non conosciamo neppure come si chiamano e come si usano – si legge su un messaggio riportato dall’Irish Time – e ci ordinano di andare a combattere”. “Ci volevano caricare in una camionetta piena di armi. Gli abbiamo detto di no, che preferivamo essere riportato in cella ma non loro non hanno voluto”.

    La situazione sta precipitando verso una strage annunciata. Nella maggioranza dei centri l’elettricità è già stata tolta da giorni. Acque e cibo non ne arrivano più. Cure mediche non ne avevano neppure prima. I richiedenti asilo sono alla disperazione. Al Jazeera porta la notizia che ad Qaser Ben Gashir, qualche giorno fa, un bambino è morto per semplice denutrizione. Quello che succede nei campi più lontani dalla capitale, lo possiamo solo immaginare. E con l’avanzare del conflitto, si riduce anche la possibilità di intervento e di denuncia dell’Unhcr o delle associazioni umanitarie che ancora resistono nel Paese come Medici Senza Frontiere.

    Proprio Craig Kenzie, il coordinatore per la Libia di Medici Senza Frontiere, lancia un appello perché i detenuti vengano immediatamente evacuati dalle zone di guerra e che le persone che fuggono e che vengono intercettate in mare non vengano riportate in quell’Inferno. Ma per il nostro Governo, quelle sponde continuano ad essere considerate “sicure”.
Scarpe economiche e resistenti Högl Stivali alti
Stacks Image 1929
Scarpe economiche e resistenti L37 SUPER COOL
Scarpe economiche e resistenti Marco Tozzi Stivaletti L’ultimo contributo al mio mio blog Scarpe economiche e resistenti Versace Collection Sneakers basse sul sito Melting Pot

Quando i diritti sono sospesi. La storia emblematica di Ridha

Scarpe economiche e resistenti San Marina DIELETTE
Scarpe economiche e resistenti Zign Stringate eleganti
Scarpe economiche e resistenti BOSS CASUAL ORLAND Stacks Image 1932
Un giovane tunisino con problemi di salute rinchiuso per più di 9 mesi nei CPRRidha oggi è libero. Ma la sua storia, che raccontiamo soltanto ora per evitargli possibili ritorsioni, è emblematica di come la giustizia italiana, nei riguardi dei richiedenti asilo, adopera metri approssimativi e vaghi, deragliando dai binari del diritto per applicare… Continua
Scarpe economiche e resistenti Call it Spring LARENIEL
Scarpe economiche e resistenti Peter Kaiser REXA
Scarpe economiche e resistenti Candice Cooper ROCK 02
Scarpe economiche e resistenti Bruno Premi Stivaletti con tacco
Stacks Image 302

Scarpe economiche e resistenti Rieker Stringate eleganti
Scarpe economiche e resistenti Steve Madden FULTON
Scarpe economiche e resistenti Skechers BIKERS RIPPLES Stacks Image 1336
Scarpe economiche e resistenti Puma BLAZE OF GLORY La mia intervista su Margini In/Versi
Scarpe economiche e resistenti Steve Madden NATIVE
Scarpe economiche e resistenti Lazamani Stivaletti con tacco
Stacks Image 1915
C’è lo spazio per la giustizia e c’è quello per la politica. Nel nostro Paese, spesso tendiamo a confondere i due ambiti di intervento. La magistratura ha i suoi tempi. Io sono di Venezia e mi sono occupato del caso Mose. Ci sono voluti vent’anni e più, perché i magistrati scoperchiassero quella pentole di malaffare, tangenti e devastazioni che gli ambientalisti denunciavano sin dall’inizio! Ma ancora oggi il Mose va avanti, pur se oramai è chiaro a tutti che è solo una macchina mangiasoldi inutile, anzi devastante… Continua
Scarpe economiche e resistenti Converse CHUCK TAYLOR ALL STAR HIGH
Scarpe economiche e resistenti Boxfresh Sneakers basse
Stacks Image 1912
Scarpe economiche e resistenti Puma Sneakers basse
Stacks Image 818
L’inchiesta Cemento Arricchito alla quale sto lavorando ha ottenuto, grazie alla collega Chiara Spadaro che l’ha ideata, il premio Massimiliano Goattin 2014 promosso dall’Ordine dei Giornalisti del Veneto. L’inchiesta che concluderà fine anno, si propone di tracciare una mappa del malaffare mafioso del NordEst legato alle Grandi Opere, tra corruzione, devastazioni ambientali e resistenze. Cliccando sul logo, potete vedere tutti gli articoli sino ad oggi pubblicati. Qui sotto, l’ebook finale.
Scarpe economiche e resistenti Converse CHUCK TAYLOR ALL STAR
Scarpe economiche e resistenti ALDO MADALENE
Stacks Image 860
Reportage

Scarpe economiche e resistenti KIOMI Tronchetti
Scarpe economiche e resistenti Zign Ballerine
Scarpe economiche e resistenti Paco Gil PARKER Stacks Image 834
Scarpe economiche e resistenti The North Face REDUX
Stacks Image 554
Medjugorje tra miracoli e burroni Sono un miracolato e lo posso dimostrare scientificamente! Certificati oculistici alla mano, sin dalla nascita ho sofferto di astigmatismo e presbiopia. Senza due lenti spesse come i proverbiali fondi di bottiglia non riuscivo neppure ad indovinare…
Continua
Scarpe economiche e resistenti Onitsuka Tiger ULTIMATE 81
Scarpe economiche e resistenti Pantofola d`Oro MATERA Stacks Image 496
Scarpe economiche e resistenti Bugatti Sneakers basse
Scarpe economiche e resistenti Camper HOOPS
Stacks Image 512
Scarpe economiche e resistenti Vagabond ZOE
Amministratori locali sempre più nel mirino del crimine. Ne parliamo con Gianfranco Bettin, uno di quelli sotto tiro Gli amministratori pubblici non sono tutti uguali. Ce ne sono di capaci e incapaci. Attivi e indolenti. Corruttibili e no. Ignavi, complici, o concretamente e direttamente…
Continua

Stacks Image 492
Stacks Image 498
Scarpe economiche e resistenti adidas Originals ZX FLUX
La Europa de abajo busca reescribir los derechos de los migrantes Italia. Nadie ha olvidado aquel 3 de octubre de 2013. A pocas millas de la playa de Lampedusa, Italia, se ahogaron 368 personas. Hombres, mujeres y niños que huyeron de guerras, hambre y violencias.
Continua

Scarpe economiche e resistenti Mustang Stivaletti
Scarpe economiche e resistenti New Balance STABILITY 670
Stacks Image 494
Scarpe economiche e resistenti Bullboxer Scarpe senza lacci Stacks Image 538
Inutile, devastante, costosissimo: ecco il Mose. La prova generale per il sistema di tangenti legato alle Grandi Opere Tutto cominciò con la grande alluvione del ’66. In una sola giornata, la Venezia dei Dogi, la Serenissima Repubblica, la Dominante dei mari…
Scarpe economiche e resistenti ASICS GEL

Scarpe economiche e resistenti Evita DAMEN OLIMPIA
Scarpe economiche e resistenti Pro Stacks Image 822
Scarpe economiche e resistenti Remonte Stivaletti
Stacks Image 502
Una Carta dal valore sconfinato La Carta di Lampedusa è scritta e averlo fatto sull’isola non ha solo un valore simbolico. L’atmosfera di questo piccolo scoglio al centro del Mediterraneo ha invaso anche la sala dell’aeroporto, dove centinaia di attivisti si sono riuniti domenica
Continua

Scarpe economiche e resistenti Gabor Sandali
Scarpe economiche e resistenti Rieker Stivaletti stringati
Scarpe economiche e resistenti Nike Performance LUNARSOLO
Stacks Image 300
Scarpe economiche e resistenti Nike Performance MERCURIAL VAPORX 12 PRO TF
Terra e libertà. Los Panchos di Città del Messico

Scarpe economiche e resistenti El Naturalista MARINE
Scarpe economiche e resistenti Panama Jack JULIA SNAKE
Stacks Image 727
Scarpe economiche e resistenti Clarks ORABELLA SHINE Dallo Zocalo, la grande piazza dove si affaccia il palazzo del Governo e dove sventola la bandiera nazionale più grande del mondo, dovete mettere in conto almeno un'ora di metropolitana, con gli immancabili venditori di caramelle e suonatori di chitarra che salgono e scendono ad ogni fermata. Arrivati alla "delegazione" di Acapatzingo, cercare la piazzetta dei “collettivi”, un miscuglio tutto sudamericano tra bus e taxi, che effettuano un percorso più o meno stabilito…
Scarpe economiche e resistenti Puma TSUGI CAGE